domenica 21 maggio 2017

RITARDI DI PAGAMENTO E SOLUZIONI CONCRETE

Diamoci subito un taglio! Il ritardo nel pagamento di una rata d’un qualsivoglia prestito è un’inadempienza vera e propria e preclude, in genere, l’accesso al credito. Il sistema creditizio italiano non perdona e non ammette distrazioni o cali di tensione. Il debitore, in pratica, è costantemente sotto tiro; basta un errore perché egli sia colpito dai cecchini della CRIF, la Centrale di Rischio Finanziario, nient’altro che una società privata nata alla fine degli anni ottanta dall’iniziativa di diverse banche e gruppi bancari. La segnalazione di un ritardo viene rimossa dopo un anno dalla regolarizzazione, mentre per due o più ritardi occorrono due anni. È inutile che si cerchino prestigiatori e mestieranti sulla piazza perché non esistono accomodamenti; gl’istituti di credito e le finanziarie non danno soldi a chi è marchiato, specie se la somma richiesta è importante. Com’è naturale, non si può fare di tutta l’erba un fascio; ci sono casi in cui i rapporti fiduciari, i patrimoni e l’intervento dei garanti diventano elementi di riesame delle pratiche e possibile riammissione.


Un esempio piuttosto interessante è quello di un libero professionista con un reddito annuo superiore a € 35.000,00, sostenuto da un garante con una busta paga da lavoro dipendente a tempo indeterminato di € 3.500,00 e la cui richiesta di liquidità corrispondeva a € 30.000,00. Il credito gli è stato negato a causa di parecchi ritardi di pagamento delle rate di un precedente prestito personale. È chiaro che, in questo caso, potremmo contestare molte cose all’intero sistema, tuttavia la contestazione non è sufficiente a restituire la speranza a chi almeno di essa avrebbe bisogno. Uno dei compiti delle banche dovrebbe consistere nell’agevolare famiglie e imprese, immettendo denaro nel circuito dell’economia reale. Questo compito, da quasi un decennio, non è più assolto e nessuno se ne cura. Se è vero, infatti, che l’esempio americano dell’epoca dei mutui subprime costituisce ormai una lezione di vita per le banche, in considerazione del fatto che, poco prima del disastro (2008), veniva concesso denaro in prestito a chi aveva basso reddito e mediocri possibilità di risarcimento, e se è pur vero che i parametri di Basilea si sono fatti sempre più stringenti, è altrettanto vero e, a ogni modo, inconfutabile che il Quantitative Easing e le varie forme con cui la BCE ha introdotto liquidità nel mercato bancario si sono rivelati fallimentari, almeno sotto il profilo dell’economia reale. Il prestito dovrebbe essere il fulcro dei mercati; di conseguenza le banche non funzionano più perché non si avvalgono di analisti, esseri umani dotati di capacità critiche, ma di punteggi.


A questo punto, bisogna rimboccarsi le maniche e sforzarsi di comprendere alcune regole fondamentali. Le alternative possono essere create, ma ciò non avviene con uno schiocco delle dita. Prima regola: rivolgendosi a un consulente del credito, non si può avere fretta; non si può pretendere che ci faccia ottenere denaro rapidamente, come se dovesse tirarlo fuori da un cilindro. È evidente che chi tenta di ottenere un prestito lo fa per un bisogno reale, ma questo non cambia le cose. Ogni posizione va analizzata e studiata con attenzione affinché possa essere ricostruita e ripresentata. Seconda regola: quando andiamo dal fruttivendolo per comprare le mele o le banane, sappiamo di dover pagare e di non potergli dire “pago dopo averle mangiate”; allo stesso modo, non si può pretendere che il consulente lavori gratis o che attenda la riscossione per andare a fare la spesa. La percentuale di mediazione è un’altra questione; qui, si sta parlando della perizia e della progettazione necessarie a che si generi un profilo idoneo all’accesso ad altre forme di credito. Esistono nel mondo diversi finanziatori privati, veri e propri investitori che intendono diversificare la sorte dei propri guadagni. Un buon consulente che abbia fatto un po’ d’esperienza in giro per il mondo potrebbe anche avere qualche contatto di questo tipo. Però, sia chiaro che si tratta di una disciplina regolare e, di conseguenza, soggetta a leggi internazionali canoniche: dall’atto notarile alla relativa apostille, dalle tasse di concessione alle spese varie, i costi sono innegabili e nessun notaio accetterà mai d’essere pagato dopo l’erogazione della somma. Insomma, non bisogna fare richieste inconcepibili, inaudite e demenziali. Qualcuno potrà obiettare che si tratta del cane che si morde la coda, ma non c’è alternativa, anzi tutti questi passaggi determinano delle garanzie di trasparenza e legalità per il richiedente. Terza e ultima regola: diffidate nettamente di quei presunti prestatori che si presentano sul web, offrendo condizioni vantaggiose e rapidità d’erogazione! Nella maggior parte dei casi, chiedono soldi sulla base del nulla e vi rifilano una potente fregatura.


In conclusione, è opportuno aggiungere che certi canali alternativi non sono inesauribili e non si possono ingolfare, per così dire. Quindi, è corretto dire che ci vuole anche un po’ di fortuna nel fare la richiesta al momento giusto.

dr. Francesco Mercadante
AnalistaFinancial Advisor presso Prestito Sì Finance SpA - Iscrizione O.A.M. n.M54

PRESTITI PERSONALI -  CESSIONI DEL QUINTO - FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE / START UP - MUTUI - CONSOLIDAMENTO DEL DEBITO - LEASING - FACTORING - INTERNAZIONALIZZAZIONE - CONSULENZA FINANZIARIA - GESTIONE PATRIMONIALE

+39 393 92.40.101
analisiecredito@gmail.com 
f.mercadante@pec.it
mercadantefrancesco14@gmail.com 
Skype: mercadante.f 

3 commenti:

  1. Vuoi - ottenere un prestito per un progetto o un'attività commerciale o immobiliare?
    Voglio dirvi che offriamo prestiti che vanno da € 5000 a € 1.000.000 a condizione che il cliente è onesto e responsabile a effettuare il rimborso mensile. Attualmente siamo pronti per fare una campagna e il nostro tasso di interesse è del 2% all'anno.
    Quindi, se siete interessati contattatemi all'indirizzo e-mail:

    Personale Mail: piombiipatrizia@gmail.com
    Invia la nostra azienda loanprivate.invest@gmail.com
    ecco il nostro numero di WhatsApp: +33755015299

    Grazie e buona giornata.

    RispondiElimina
  2. .

    OFFERTA DI PRESTITO VELOCE E AIUTO FINANZIARIO PER LE PERSONE IN NECESSITÀ DI SOLDI.

    HAI BISOGNO DI UN PRESTITO ? CONTATTACI: prestitovlcal@gmail.com

    Offerta di Prestito disponibili per chi hanno bisogno di soldi urgentemente per finanziamento di progetti, o bisogno di prestito personale. Un prestito facile, semplice e veloce, per informazioni recapiti via mail a questo indirizzo:

    prestitovlcal@gmail.com

    Distinti saluti
    Francesca Bonanno













































    .

    OFFERTA DI PRESTITO VELOCE E AIUTO FINANZIARIO PER LE PERSONE IN NECESSITÀ DI SOLDI.

    HAI BISOGNO DI UN PRESTITO ? CONTATTACI: prestitovlcal@gmail.com

    Offerta di Prestito disponibili per chi hanno bisogno di soldi urgentemente per finanziamento di progetti, o bisogno di prestito personale. Un prestito facile, semplice e veloce, per informazioni recapiti via mail a questo indirizzo:

    prestitovlcal@gmail.com

    Distinti saluti
    Francesca Bonanno













































    .

    OFFERTA DI PRESTITO VELOCE E AIUTO FINANZIARIO PER LE PERSONE IN NECESSITÀ DI SOLDI.

    HAI BISOGNO DI UN PRESTITO ? CONTATTACI: prestitovlcal@gmail.com

    Offerta di Prestito disponibili per chi hanno bisogno di soldi urgentemente per finanziamento di progetti, o bisogno di prestito personale. Un prestito facile, semplice e veloce, per informazioni recapiti via mail a questo indirizzo:

    prestitovlcal@gmail.com

    Distinti saluti
    Francesca Bonanno

    RispondiElimina
  3. Ho avuto un prestito con il signor Francesco Boni

    Avete bisogno di un prestito personale?
    Sono madre di due figli a carico e senza sostiene finanziere dopo la morte del mio marito. Ero fortemente indebitato ed eravamo sul punto di essere espulso dell'affitto, ero nel disperazione totale quando un'amica mi ha dato il contatto del signor FRANCESCO BONI.
    Infatti, il signor BONI mi ha conceduto un prestito di 18.000 euro e me ha permise di rimborsare i miei debiti. Quindi ho pagato il proprietario della casa e cominciare una piccola attività a potere garantire le necessità dei miei due bambini.

    Per tutte le vostre necessità di finanziamento vi consiglio di contattare questo signor e troverete soddisfazione.
    Per informazioni recapiti via mail a questo indirizzo: ccjc@europe.com

    Grazie di passare il messaggio.













































    Ho avuto un prestito con il signor Francesco Boni

    Avete bisogno di un prestito personale?
    Sono madre di due figli a carico e senza sostiene finanziere dopo la morte del mio marito. Ero fortemente indebitato ed eravamo sul punto di essere espulso dell'affitto, ero nel disperazione totale quando un'amica mi ha dato il contatto del signor FRANCESCO BONI.
    Infatti, il signor BONI mi ha conceduto un prestito di 18.000 euro e me ha permise di rimborsare i miei debiti. Quindi ho pagato il proprietario della casa e cominciare una piccola attività a potere garantire le necessità dei miei due bambini.

    Per tutte le vostre necessità di finanziamento vi consiglio di contattare questo signor e troverete soddisfazione.
    Per informazioni recapiti via mail a questo indirizzo: ccjc@europe.com

    Grazie di passare il messaggio.

























    .
































    .
















    Ho avuto un prestito con il signor Francesco Boni

    Avete bisogno di un prestito personale?
    Sono madre di due figli a carico e senza sostiene finanziere dopo la morte del mio marito. Ero fortemente indebitato ed eravamo sul punto di essere espulso dell'affitto, ero nel disperazione totale quando un'amica mi ha dato il contatto del signor FRANCESCO BONI.
    Infatti, il signor BONI mi ha conceduto un prestito di 18.000 euro e me ha permise di rimborsare i miei debiti. Quindi ho pagato il proprietario della casa e cominciare una piccola attività a potere garantire le necessità dei miei due bambini.

    Per tutte le vostre necessità di finanziamento vi consiglio di contattare questo signor e troverete soddisfazione.
    Per informazioni recapiti via mail a questo indirizzo: ccjc@europe.com

    Grazie di passare il messaggio.








    .








    .




































    Ho avuto un prestito con il signor Francesco Boni

    Avete bisogno di un prestito personale?
    Sono madre di due figli a carico e senza sostiene finanziere dopo la morte del mio marito. Ero fortemente indebitato ed eravamo sul punto di essere espulso dell'affitto, ero nel disperazione totale quando un'amica mi ha dato il contatto del signor FRANCESCO BONI.
    Infatti, il signor BONI mi ha conceduto un prestito di 18.000 euro e me ha permise di rimborsare i miei debiti. Quindi ho pagato il proprietario della casa e cominciare una piccola attività a potere garantire le necessità dei miei due bambini.

    Per tutte le vostre necessità di finanziamento vi consiglio di contattare questo signor e troverete soddisfazione.
    Per informazioni recapiti via mail a questo indirizzo: ccjc@europe.com

    Grazie di passare il messaggio.

    RispondiElimina